All for Joomla All for Webmasters

La storia dei pavè gialli

I pavè gialli sono uno dei simboli più importanti ed antichi della città di Sofia. La storia narra che all'inizio del 20° secolo, il sindaco di quel tempo, Martin Todorov doveva scegliere il tipo di pavimentazione da mettere nel centro della città; aveva tre scelte: l'asfalto, la pietra o la ceramica. Dopo essersi confrontato con le opinioni di una commissione, optò per utilizzare il più costoso: la ceramica. Le mattonelle vennero quindi importate dall'Austria-Ungheria e la costruzione della pavimentazione avvenne tra il 1907 e il 1908. Esiste però anche un'altra storia, più popolare ma meno realistica, riguardo a questo pavimento: secondo questa leggenda le mattonelle sarebbero un regalo per il matrimonio del principe Ferdinando. Esse ricoprivano 59,302 metri quadrati del centro di Sofia quando sono state piazzate per la prima volta, ma oggi, a causa di numerosi lavori nella città, ricoprono una superficie meno ampia e sono tutte consumate e rotte. Nonostante siano uno dei più importanti simboli della capitale, non sono ancora state riconosciute come un monumento storico e dunque non sono protette.

Cookies