All for Joomla All for Webmasters

Studenti bulgari secondi al mondo

Riconoscimento mondiale per gli studenti bulgari di biologia e medicina. Hanno vinto il secondo posto nel più prestigioso concorso di biologia sintetica del mondo, contro 310 squadre provenienti da 44 paesi diversi.

"Questo ci porta a un livello superiore a Harvard e al Massachusetts Institute of Technology che, quest'anno, ha vinto la medaglia di bronzo. Ciò significa che cresceremo ancora più velocemente nel prossimo anno", ha spiegato Ilka Tsvetkova, studente.

Il team comprende studenti della facoltà di biologia dell'Università di Sofia e dell'Università di medicina di Sofia. Preparato nei laboratori del Sofia Tech Park, il loro progetto è il meccanismo di trascrizione delle collisioni dei batteri.

"Può essere dannoso, ma ciò che molti non sanno e che può rilevarsi molto utile, è che questo meccanismo può essere utilizzato per la produzione di diverse vitamine, proteine e prodotti che possono essere applicati nell'industria", ha concluso Ilka Tzvetkova.

"Se lo modifichiamo in modo da renderlo innocuo, potrà essere d’aiuto nello studio dei vaccini, nella medicina, in farmacologia, in agricoltura e nell'industria alimentare, il tutto ad un prezzo molto più economico di produzione", ha dichiarato Boryan Spasov, studente.

Questo è il secondo riconoscimento mondiale per gli studenti bulgari, in quanto l'anno scorso si classificarono terzi. Vinsero la medaglia di bronzo ispirandosi al “Backyard”, un organismo di 500 milioni di anni che sopravviveva nelle peggio condizioni, come radiazioni e temperature estremamente basse o alte. Gli studenti modificarono il lactobacillus Bulgaricus, un batterio comune, aumentandone le abilità di sopravvivenza, rendendolo ancora più durevole e potente.

Cookies