All for Joomla All for Webmasters

Un obelisco romano in Bulgaria

Gli archeologi del Museo Regionale di Storia, della città di Veliko Tarnovo, riprenderanno gli scavi archeologici di un antico obelisco romano di 14 metri ritrovato vicino a Lesicheri, nella parte Centro-Nord della Bulgaria.

Questo particolare pilastro in pietra veniva chiamato dai locali "dikilitash" (pietra dritta), "stalbo" (colonna di pietra) e "Markov kamak" (pietra di Marco).

Veliko Tarnovo era la capitale della Bulgaria nel XII-XIV secolo. La storia e la cultura di oltre 5 millenni sono ancora presenti nel territorio. Le prime tracce di presenza umana, risalenti al terzo millennio a.C., sono state scoperte sulla collina di Trapezitsa.

L'obelisco è una delle più antiche strutture archeologiche sopravvissute al tempo, che faceva originariamente parte di un santuario di una famiglia del periodo della tarda antichità.

La struttura è anche parte della tomba commemorativa di Quinto Giulio, aristocratico romano della vicina grande città di Nicopolis, che visse, secondo un'antica iscrizione, nel II secolo d.C.. Originariamente, il monumento commemorativo aveva due obelischi. I frammenti dell'altro sono stati ritrovati nelle immediate vicinanze, quando il sito è stato esplorato per la prima volta da geografi e archeologi nel XIX secolo.

Più tardi il mausoleo divenne il simbolo di un eroe (greco, traciano o romano) che visse nel periodo della cristianizzazione dell’impero romano. Le sue opere, in Bulgaria, furono poi distrutte dalle invasioni barbariche.

AIB ANNUNCI

Il primo portale di annunci in Bulgaria completamente in Italiano

AGENZIA ITALIA BULGARIA

Servizi Societari

Servizi Personali

Servizi Web

Servizi Pensionistici

Cookies