All for Joomla All for Webmasters

Dioniso

Dioniso si presenta, nella tradizione letteraria greca, come un dio di sicura origine tracia, propriamente la divinità della natura selvaggia, delle montagne, delle foreste e della vegetazione, che trasmette ai suoi fedeli la mania parossistica e l'esaltazione fisica e psichica.

Secondo l’interpretazione più corrente dei testi, il dio appare nella Grecia in un'epoca già molto antica, ed assume caratteristiche proprie delle singole aree etniche greche in cui il culto di lui si diffonde. La tesi dell'origine tracia, che è quella più semplice, è stata difesa e sostenuta da molti studiosi, fra i quali K.O. Muller e E. Rohde, che hanno rilevato che Dioniso è un dio greco di origine tracia che subisce, in un certo momento dell'evoluzione religiosa, una sensibile influenza dei culti traci e si identifica con il dio tracio della vegetazione.

Dio "ibrido" dalla multiforme natura maschile e femminile, animalesca e divina, tragica e comica, Dioniso incarna, nel suo delirio mistico, la scintilla primordiale e istintuale presente in ogni essere vivente; che permane anche nell'uomo civilizzato come sua parte originaria e insopprimibile, e che può riemergere ed esplodere in maniera violenta se repressa e non elaborata correttamente

Cookies