All for Joomla All for Webmasters

Ispolini antichi giganti

Secondo la mitologia bulgara, gli Ispolini erano la seconda generazione di umanoidi ad abitare la terra, la terza sono gli uomini moderni e il primo era stato il Nani ( dzhudzheta джуджета , singolare джудже dzhudzhe ), ma sono morti vittime della loro piccole dimensioni.

Le divinità hanno creato l'Ispolin, come l'esatto contrario dei Dzhudzheta. Le diversa versioni li descrivono come alti 3 metri con teste enormi, oppure, con tre teste e un occhio, delle dimensioni di un uovo sulla loro faccia. In un certo senso, l'Ispolin assomiglia ai Ciclopi della mitologia greca . Oltre alle loro dimensioni, Ispolin possedeva poteri soprannaturali .

L'Ispolin abitava montagne preistoriche e aveva una voce così potente da poter comunicare dalle vette della montagna. Essi vivevano in caverne ed erano carnivori e si nutrivano esclusivamente di carne cruda, e sono stati i nemici naturali dei draghi .

Nonostante la loro forza fisica e la loro dimensione, Ispolin non era invulnerabile. leggende bulgare dicono che la cosa più pericolosa per loro erano i rovi , perchè a  causa delle loro dimensioni e la loro lentezza, non erano in grado di vederli in tempo per evitarli, e scomparivano invischiati nelle spine. Questo è il motivo per cui Ispolin offrivano sacrifici ai rovi.

Ma furono gli dei che distrussero l'Ispolin perché pensavano che non fossero adatti per la vita sulla Terra, e in Bulgaria, i grandi ammassi di pietre a volte sono considerati come le tombe degli Ispolini.

Servizi Societari

Servizi Personali

Servizi Web

Servizi Pensionistici

Cookies