All for Joomla All for Webmasters

Nestinarstvo

Nestinarstvo è un rito eseguito in diversi villaggi bulgari e greci nei monti Strandzha, vicino alla costa del Mar Nero, nel sud-est della Bulgaria. 

Questo rituale prevede una danza a piedi scalzi sulle braci roventi, eseguite dai nestinari. Viene di solito eseguito sulla piazza del villaggio davanti a tutta la popolazione  il giorno di St. Costantino e Helen o il giorno del santo patrono del villaggio. Il rituale è una miscela unica delle credenze ortodosse orientali e delle più antiche tradizioni pagane dei Monti Strandzha.

La casa del capo dei nestinari è sacra, perchè ospita la stolnina - una piccola cappella dove sono disposte icone di molti santi, non che un tamburo sacro usato specificamente per il rituale e che si credeva curasse lo strumentista nel caso fosse ammalato. 

Nel giorno del rituale, gli abitanti del villaggio raggiungono la stolnina, guidati dal capo dei nestinari e dal sacerdote, che benedice con un turibolo le icone sacre e gli altri nestinari. 

Dopo il tramonto, la folla costruisce un grande falò e inizia a ballare l'horo (un tradizionale ballo attorno al fuoco) finchè le fiamme non si estinguono e rimangono solo le braci ustionanti. 

La danza di Nestinari sulle braci che segue la notte stessa è accompagnata dal suono del tamburo sacro e di una cornamusa. Si crede che alcuni ballerini raggiungano uno stato di trance mentre danzano tale che  non sentano alcun tipo di dolore ne bruciore sotto i loro piedi. 

Nel XX e XXI secolo il rituale è stato in larga parte commercializzato ed è ora eseguito, per tutti i turisti in tutte le località balneari sulle coste del Mar Nero, da persone che hanno poco a che fare con la tradizione originale. 

Alcuni bulgari, invece, eseguono ancora il rituale nella sua forma più autentica nei villaggi di Strandzha

Nel 2009 il rituale e stato inserito nell'elenco del Patrimonio Culturale Immateriale dell'UNESCO.

Servizi Societari

Servizi Personali

Servizi Web

Servizi Pensionistici

Cookies