All for Joomla All for Webmasters

Hristo Botev

La mattina di venerdi' 2 giugno si e' tenuto un omaggio al grande poeta e rivoluzionario Hristo Botev, che mori per la liberta' e l'indipendenza della Bulgaria.

Quest'anno segna i 141 anni dalla morte del poeta.

Hristo Botev e nato a Kalofer dall'unione di Botyo Petkov e Ivanka Botev. Studio a Karlovo, dove suo padre insegnava, poi torno' a Kalofer, dove continuo' i suoi studi sotto la guida del padre.

Nell'Ottobre 1863 si trasferisce a Odessa, dove frequento il liceo, da cui  venne espulso.

Nel 1865 insegno nel villaggio Bessarabia, ma gia' nel 1867 torno' a Kalofer, dove inizio' a promuovere moti rivoluzionari contro la dominazione ottomana, come risultato di queste azioni, fu spinto all'esilio dalla sua  citta', e ando' a rifugiarsi a Bucarest.

Tra il 1869 e il 1871 torno' a lavorare come insegnante a Bessarabia, da dove coordino', come leader, i moti rivoluzionari bulgari.

Nel Giugno 1871 divenne capo redazione del quotidiano "Word of the Bulgarian Emigrants", dove inizio la pubblicazione delle sue poesie di carattere rivoluzionario, ma questo gli costo' due mesi di carcere.

Continuo' la pubblicazione di poesie su altri giornali, come il quotidiano "Liberty" e il giornale satirico "Alarm clock".

Mori' il 1 Giugno 1876, in uno scontro a fuoco con l'esercito ottomano.

 

Cookies