All for Joomla All for Webmasters

CoinDesk: "Il governo bulgaro ha 3 miliardi di dollari in Bitcoin"

L’importo totale di Bitcoin dello Stato bulgaro, oggi, ammonta a oltre 3 miliardi di dollari.

CoinDesk ha citato un comunicato stampa della SELEC (Centro per l'Applicazione della Legge nell'Europa sud-orientale), nel quale un'organizzazione regionale di 12 stati membri, tra cui la Bulgaria, ha sequestrato, in maggio, 213.519 bitcoin. Durante l'operazione, 23 bulgari sono stati arrestati per presunte frodi doganali. Dal maggio di quest'anno, i bitcoin sequestrati sono saliti a circa 3,3 miliardi di dollari, 15,524 dollari per unità, ha dichiarato CoinDesk.

Le autorità hanno dichiarato quanto segue: "I criminali scelgono questo modo per investire e risparmiare denaro, perché è molto difficile essere rintracciati". Hanno poi aggiunto che alcuni dei sospetti hanno creato virus e programmi informatici, utilizzati per penetrare nei sistemi doganali, evitando di pagare tasse per il trasporto di merci nel paese. Secondo il rapporto, il virus è stato caricato su computer e device del governo da agenti corrotti. Si presume che gli indiziati non abbiano pagato tasse per un totale di 10 milioni di BGN (6 milioni di dollari).

Al momento del sequestro, un bitcoin costava “solo” 2.354 dollari, ovvero l'importo confiscato era di circa 500 milioni di dollari, meno di un sesto del valore di oggi.

Cookies